Manifestazione conclusiva del PON “Corpo in musica” presso l’I.C. “Manzoni-Poli” di Molfetta

Locandina PON Corpo in Musica

Mattinata insolita e speciale sabato 16 marzo nel plesso Carlo Alberto dell’I.C. “Manzoni-Poli” di Molfetta, per i circa quaranta piccoli alunni provenienti dai cinque plessi delle scuole dell’infanzia.

Nell’ambito del progetto 10.2.1A-FSEPON-PU-2017-101, “Da gioco nasce gioco”, si è concluso il percorso musicale del PON Corpo in Musica (codice CUP F57I18000170007) articolato in due moduli di trenta ore ciascuno.

L’accurata progettazione, fortemente sostenuta dal Dirigente Scolastico Prof. Gaetano Ragno e dalla Referente delle scuole dell’infanzia Maestra Giulia Patimo, mirata a rafforzare le competenze musicali di base per i piccolissimi, ha determinato l’importante obiettivo dell’acquisizione di fondi destinati per la prima volta dall’Unione Europea alla scuola dell’infanzia.

L’esperta musicale interna all’Istituto Prof.ssa Luciana Visaggio, con la preziosa collaborazione delle insegnanti tutor Maddalena De Trizio e Francesca Guastadisegno, nell’ incontro finale ha guidato i bambini nel realizzare alcune attività musicali più rappresentative tra le circa cinquanta svolte durante tutto il percorso didattico, aventi come tema conduttore i quattro elementi della natura..

Lo “sfondo integratore” è stata la metodologia di progettazione musicale con approcci innovativi, giochi espressivi gesto-motori e uso di repertorio di vario genere e stile, che ha permesso ai bambini di interiorizzare, in maniera efficace e coinvolgente, le capacità discriminatorie dei sette contrasti musicali: di velocità, durata, intensità, altezza, attività e inattività, articolazione e tonalità.

Attraverso la personificazione dei “signori dei ritmi e dei suoni” i bambini hanno imparato a leggere e riprodurre con le diverse parti del corpo e gli strumenti ritmici, le principali figure ritmiche, a cantare leggendo i primi cinque suoni della scala musicale di Do Maggiore oltre che a suonare i metallofoni, fino ad improvvisare e a comporre semplici frasi ritmiche e melodiche.

Durante la manifestazione conclusiva sono state eseguite alcune danze popolari adatte all’infanzia, che non solo sviluppano il senso ritmico, ma affinano le capacità di analisi musicale di base, favorendo la comprensione delle varie forme o strutture musicali.

I piccoli hanno inoltre suonato su musiche d’autore (playback) i vari strumentini che compongono il notevole e variegato strumentario Orff, di cui l’Istituto Comprensivo è dotato.

Con la pratica ludica del “suoniamoci su…” la musica colta ha fatto da sfondo diventando accompagnamento, mentre la ritmica di piatti, triangoli, legnetti, sonagliere, ecc, è diventata protagonista.

Il gioco ritmico-sonoro sviluppa il coordinamento di ciascuno con la propria parte nel gruppo, la socializzazione, il senso di partecipazione orchestrale o di esecuzione collettiva.

L’esperta, infine, ha coinvolto i genitori nell’associare i diversi timbri degli strumenti Orff con i timbri delle varie parti del corpo, portandoli a suonare gli strumentini mentre i loro figli realizzavano danze con e senza body percussion, e leggevano partiture ideografiche ritmico-timbriche proiettate sulla L.I.M.

Una danza in cerchio di coppie formate dai bambini e i loro rispettivi genitori ha concluso la gioiosa mattinata e le coinvolgenti ed intense esperienze musicali vissute in due mesi e mezzo.

A conclusione del percorso PON, siamo certi che i piccoli alunni si approcceranno in futuro con una maggiore attenzione e consapevolezza verso il mondo dei suoni e della musica.

banner MIUR banner BuonaScuola banner ScuolaInChiaro banner USRPuglia banner ATBari
banner SIDI banner pon banner sistemaValutazione banner Indire banner invalsi
banner NoiPA banner istanzeonline Banner IoScelgoIoStudio banner intercultura banner comune
Vai all'inizio della pagina